Azione universitaria (AU) è un’associazione studentesca universitaria italiana, ascrivibile all’area della destra politica. Nasce nel 1996 come organizzazione degli universitari di Azione giovani, movimento giovanile di Alleanza Nazionale.

L’associazione ha talvolta utilizzato denominazioni differenti nelle varie parti d’Italia, come ad esempio Alleanza Universitaria in alcuni atenei del sud oppure la precedente sigla FUAN in altre università del nord.

simboli

La feluca, berretto tipico degli studenti universitari italiani, utilizzato già in epoca medievale, rappresenta l’impegno civile degli studenti universitari nella società, come testimoniato il 29 maggio 1848 nella battaglia di Curtatone e Montanara, dove un battaglione composto da universitari “infelucati” (avendo dapprima tagliato la punta del berretto per poter meglio prendere la mira) riuscì a fermare l’avanzata degli austriaci, permettendo così all’esercito sabaudo di approntare la controffensiva di Goito. Il libro simboleggia il quotidiano impegno degli studenti universitari nel proprio percorso accademico. La circonferenza tricolore rappresenta un chiaro riferimento all’Italia ed ai valori dell’identità nazionale. Con la nascita delle prime organizzazioni goliardiche, la feluca diventa un emblema ancor più significativo.

storiA

Negli anni ’80 nasce l’associazione di Fare Fronte, la quale riporta la destra all’interno dell’Università, adattandola ai nuovi tempi. E’ nel 1994, dopo la svolta politica operata dal MSI, che le realtà di Fare Fronte, Fronte della Gioventù e del FUAN (Fronte Universitario di Azione Nazionale) si fondono, creando così il sindacato studentesco conosciuto oggi con il nome di Azione Universitaria. Diffusa sull’intero territorio nazionale, l’associazione ha sempre mantenuto un’organizzazione autonoma e indipendente rispetto al partito di riferimento, con propri rappresentanti nazionali, regionali e locali eletti negli organi accademici di tutti gli atenei d’Italia. Il primo presidente nazionale fu Giampiero Cannella. Il 14 settembre del 2005, durante il Congresso nazionale di Azione universitaria, Giovanni Donzelli viene eletto presidente nazionale, carica che manterrà fino al giugno 2012, anno in cui si dimette nominando Andrea Volpi coordinatore pro tempore di Azione universitaria.

azione universitaria roma oggi

AU-Roma si occupa di sindacalismo studentesco, ascoltando e risolvendo i problemi che gli studenti incontrano durante il proprio percorso di studi, dall’ambito burocratico o amministrativo a quello didattico. Punti focali delle battaglie politiche dell’associazione sono da sempre la lotta al baronaggio, volto a garantire privilegi alla classe docente a discapito di quella studentesca; la qualità dell’insegnamento, organizzando attività culturali di vario genere, analizzando diversi temi politico-culturali e tecnici, in modo tale da non ridurre l’Università a semplice “esamificio” ma renderla luogo di approfondimento ulteriore rispetto ai soli corsi universitari. Garantire qualità significa anche impegnarsi a creare un sistema di collegamento più efficace tra mondo accademico e quello del lavoro, organizzando incontri con esperti dei vari settori oggetto di studio nei nostri percorsi universitari. Infine, stella polare di Azione Universitaria è la salvaguardia dell’impegno delle capacità degli studenti, portando avanti istanze volte a garantire la meritocrazia nei nostri atenei.